Blog

Recensione del film Captain America: Civil War

Captain America: Civil War ” sul grande schermo in un momento cruciale per i fumetti libri film. Gli ultimi ” Batman vs Superman: Dawn of Justice “è diventato uno dei più polarizzazione fumetti libri film a causa della sua oscura concetti e temi, in cui i supereroi rivoluzionaria considerato assassini. “The Avengers: Age of Ultron “, che presumibilmente sono stati gettare le basi per lo scontro di Tony Stark, e si trova Rodzhars, è stata unanimemente riconosciuta come la più debole rispetto al suo predecessore “The Avengers” nel 2012, ma sono innegabili successi dei Marvel ” Guardiani della galassia “- Dzheyms-Ghana e Tornare” il primo vendicatore”fratelli Russo, noto finora solo nel culto nella serie tv” Comunità “e di” Arrested Development “.

La seconda parte della serie di Captain America proposto improvvisamente concentrato thriller con prestiti visivi Maykal Man e Brian De Palma. I fratelli Russo ha una forte affinità per il film di spionaggio, spiegano che il loro padre accaniti appassionati di film, li ha portati nel mondo il 70-Тарскому thriller film come ” The French Connection i Tre giorni del Condor, OHE Parallax View. In parallelo si è sviluppata come due grandi parole di fumetti, soprattutto di Capitan America e Falcon. Ora i fratelli Russo meritatamente occupare un posto Dzhos Uidan come architetti Marvel Cinematic Universe (MCU) e nelle loro mani due film The Avengers – “Infinity war: Parte 1 e infinity war: Parte 2. Il loro è “the Avengers 2.5” o “la Guerra degli eroi”.

“Civil War” è uno dei più importanti eventi dell’universo Marvel

Recensione del film Captain America: Civil WarNel mondo dei fumetti questo episodio racconta di come il governo degli stati UNITI impone a tutte le persone di superpotenza obbligo di rivelare la loro identità, così che le loro azioni sono oggetto di diritti. La Guerra civile ha portato ad uno dei più sconvolgenti eventi nell’universo Marvel: Spider-Man è stato pozbilm ” la Guerra dei caratteri ‘diversa da quella di origine e devono finire il mio progetto sull’identità di supereroi. Questa distinzione è oggetto giustificata, considerando il fatto che la maggior parte dei supereroi in kinovselenata Marvel non nascondono le loro facce ed è la naturale continuazione di temi inclusi in “The Return of the First Avenger” circa la necessità di monitorare le attività di superuomini.

Quindi “eroi di guerra” è diventato (almeno) due video – da un lato, continua lo sviluppo delle relazioni tra Baki stalle e si trova Rodzhars, d’altra parte, l’Organizzazione delle Nazioni Unite affidamento dei supereroi di coordinare le loro azioni in loro, zaostrzając tensione tra Capitan America e Iron man. In parallelo parte del film nuovo (infantile e divertente) il cattivo barone Simon come la recinzione deve essere presentato alcuni nuovi personaggi. Blue “War Heroes” lo interruppe il tono cupo per l’introduzione di Spider-man in MCU.

Ogni persona ha la propria idea di come dovrebbe apparire sullo schermo Spider-Man. Alcuni hanno incorporato impressioni da lui con animazioni su Fox Kids negli anni ‘ 90., altri vengono eseguite solo protagonista nel film di Sam Raimi. In ogni caso, Spider-man è stato uno dei segreti meglio custoditi gelosamente “Eroi di Guerra” : è stato assente quasi tutti i rimorchi e materiali promozionali, e anche la voce e il suo costume ha suscitato reazioni contrastanti. La nuova versione di Spider-Man risponde bene, nonostante tutti gli argomenti. L’eroe perfetto per la sua esistenza in MCU: come Kick-Ass, pitar Parkar è una sorta di sensibilità YouTube, e il suo rapporto con Tony Stark, sono tra i più piacevoli sorprese del film. Nuovo, ringiovanito zia May è una provocazione, che opera con successo anche nel cinema. La presenza di Tom Holland in Spider-Man è un fresco respiro, e le sue scene sono tra i più interessanti in “Heroes War”, anche se non corrispondono visivamente e stilisticamente con il resto del film. La pellicola utilizza di più, di migliorare il suo secondo divertente – ANT-Man di nuovo in dosate dosi.

Pitar Parkar non è l’unica figura che “eroi di guerra” devono presentare al pubblico.

Recensione del film Captain America: Civil WarBlack Panther Chadwick Bousman ottiene anche un piatto di notare, ma non è così visivamente e nonostante quello che si intrecciano nella storia, vale la pena, come un cerotto.

Come Baki Fienile e “la guerra degli eroi” comportarsi schizofrenia. E come “Batman vs Superman: Dawn of Justice” comprende molti fili non collegati trama: la continuazione della storia di Winter Soldier, scontro Stark e Rogers insidie del barone di Simon, la presentazione di Spider-man e la Pantera Nera e un sacco di altre cose , a Volte ci sono problemi strutturali, perché spesso in “Heroes War” sottolinea anche 20 minuti, i segmenti dedicati a un singolo carattere in uno spirito di creatività fratelli Russo in televisione. Comprensibile l’interesse di amministrazione in un eroe, come un Soldato, Winter, che è centrale serie di reati “Captain America” di Ed Brubaker, di cui i fratelli Russo in prestito un sacco.

L’idea principale del terzo capitolo di Captain America è stato ancora pienamente regolate linea Winter Soldier Baki Capannone. Poi, il film diventa elemento di connessione e di confronto di Iron man e Capitan America.